Cimitero di guerra austro-ungarico di Folgaria

Il cimitero di guerra austro-ungarico di Folgaria raccoglie le spoglie di 2500 caduti - dei quali 750 ignoti - dell'imperial-regio esercito, in parte appartenenti al 59° reggimento di fanteria di Salisburgo. I loro resti sono racchiusi in quattro grandi cripte sotterranee costruite all'inizio degli anni Settanta. Il piccolo cimitero si trova nei pressi della chiesa parrocchiale. Fin dall'inizio del conflitto l’area fu adibita alla sepoltura dei caduti in combattimento, ampliandosi poi nel dopoguerra fino agli anni Trenta in seguito alla esumazione di cimiteri minori. Tra le lapidi del cimitero si può notare un grosso proiettile del mortaio Skoda attivo nel settore di Serrada.