Dicembre 1918

La fine della guerra e dei grandi imperi

Alla fine della Grande guerra la carta politica dell'Europa ne uscì profondamento modificata dalle rivoluzioni, dalle sconfitte militari e non ultima dalle decisioni delle potenze vincitrici. I grandi imperi multietnici - quello Austro-ungarico, Ottomano, Tedesco e Russo - scomparvero e al loro posto nacquero una serie di stati basati sul principio di nazionalità. Tuttavia, la pace trovò lo scontento di vicnitori e sconfitti, dando vita ad una spirale di tensioni e nazionalismi che a vent'anni dalla pace di Versailles avrebbe condotto ad un secondo e più devastante conflitto.