Giugno 1915

LE SPALLATE DI CADORNA

Poiché l’Italia era entrata in guerra per liberare le terre irredente - Trento e Trieste - era necessario attaccare. Sul fronte dell’Isonzo il comandante supremo, Generale Cadorna, scatenò tra il giugno del 1915 all’agosto del ’17 ben undici offensive. Le cosiddette Spallate.