Le rovine dell'abbazia di Sant'Eustachio

L'abbazia di Sant'Eustachio era un monastero benedettino soppresso nel Cinquecento. I resti sorgono sulle pendici del Montello, in comune di Nervesa della Battaglia. In occasione della rotta di Caporetto, l'abbazia si trovò a ridosso del fronte, venendo coinvolta nella battaglia d'arresto sul Piave e in quella del Solstizio subendo pesanti danneggiamenti che la ridussero in un rudere. Nelle vicinanze dell'Abbazia si trova il Sacrario del Montello, dedicato ai caduti della prima guerra mondiale.