Team

Gunda Barth-Scalmani (1958), è professore di storia moderna e contemporanea dell’Austria presso l’Università di Innsbruck. Studiosa di storia di genere e di storia sociale della guerra.

Joachim Bürgschwentner

Joachim Bürgschwentner (1978) lavora presso l’Archivio di Innsbruck e sta proseguendo il suo PhD in Storia presso l’Università Leopold Franzens di Innsbruck. Il suo lavoro di ricerca esplora la produzione e I meccanismi di censura correlate alle cartoline di Guerra austriache durante il rpimo conflitto mondiale. Su questo tema ha scritto numerosi articoli.

Jacopo Calussi (1988). Ha studiato presso l’Università degli Studi di Roma3 e di Trento. Laureato nel 2012, prosegue gli studi come dottorando a Roma3 con un progetto riguardante la violenza fascista durante la Repubblica Sociale Italiana.

Giuliano Casagrande (1989), si è laureato nel 2013 presso l’Università Ca‘ Foscari di Venezia con una tesi sulla propaganda clandestina tra 1943-45, premio Del Torre 2015 (uscirà nel giugno 2015 il volume Armati di idee, sul medesimo soggetto). Collabora attualmente con il rinnovato Museo della Battaglia di Vittorio Veneto nella realizzazione di visite e laboratori didattici per le scuole e in progetti per la valorizzazione del suo patrimonio archivistico. 

Alessandro Chebat

Alessandro Chebat (1985). Ha studiato storia presso le università di Milano e Trento completando gli studi nel 2012. Ha collaborato con il MART di Rovereto per la realizzazione della mostra “La guerra che verrà non è la prima” e con Textus edizioni per il “Dizionario della Grande guerra, edito da Gustavo Corni e Enzo Fimiani. I suoi principali campi di interesse sono la storia contemporanea nei suoi aspetti socio-politici e militari.

Elisa Corni

Elisa Corni (1986). È passata dalla filosofia al giornalismo. Ha conseguito il master in giornalismo scientifico digitale presso la Sissa di Trieste nel 2012. Ha trovato nel web e nelle sue forme duttili e interattive il giusto mezzo per la comunicazione e l’informazione. Il suo “strumento” preferito sono le infografiche. Dall’estate 2014 gestisce con altri giovani l’attività culturale del Forte delle Benne.

Gustavo Corni

Gustavo Corni (1952), è docente di storia contemporanea presso l’Università di Trento, Dipartimento di Lettere e Filosofia. Si è occupato di storia comparata delle dittature e di storia sociale delle due guerre mondiali.

luca-d-angelo

Luca D'angelo. Dopo una laurea in Giurisprudenza presso l’Università di Trento e un periodo passato a Londra ha concluso un master in Social Media Marketing.  Social Media Manager durante il primo anno della GG più 100. Attualmente collabora dalla Spagna dove si è trasferito per lavoro.

matthias-egger

Matthias Egger (1985). Ha studiato Storia e Scienze Politiche presso l’Università Leopold Franzen di Innsbruck. Ha ottenuto il titolo di dottore magistrale nel 2009 in Storia, e nel 2012 in Scienze Politiche. Al momento è Dottore di Ricerca nella stessa università, con un progetto sulle misure prese dalla monarchia asburgica per il rilascio dei prigionieri di Guerra.

Francesco Frizzera (1985), laureato a Trento in Storia contemporanea con una tesi su nazionalismo e istruzione, è dottorando di ricerca presso l'Università degli Studi di Trento e si occupa di popolazione civile durante la Prima Guerra Mondiale.

Grillini

Anna Grillini (1987). Ha studiato storia presso le università di Bologna e Trento, laureandosi nel 2012. Attualmente prosegue i suoi studi come dottoranda presso la Scuola di dottorato in Studi Umanistici dell’università di Trento. Si occupa di Grande Guerra, in particolare di sanità e psichiatria.

Hermann J.W. Kuprian (1955) è professore di Storia austriaca presso l’Università di Innsbruck. Si è occupato di temi di storia sociale della Prima guerra mondiale e della prima repubblica, oltre che di storia die movimenti forzati di popolazione. 

Wojciech Łysek (1986). He is a graduate in International Relations from the Jagiellonian University and in Foreign Trade from the Cracow University of Economics. Currently, he is a PhD student in the Chair of the History of Polish Policy at the Jagiellonian University, where he conducts research on the eastern policy of the Pilsudski camp.

Gertrud Margesin (1985) ha studiato storia presso l'Università Leopold-Franzens di Innsbruck. Dopo essersi laureata nel 2013 ha iniziato un dottorato di ricerca nella stessa università. La sua ricerca si focalizza sulle esperienze delle donne nelle aree rurali del tirolo durante la Grande Guerra.

Michele Matuella (1986), diplomato all’Istituto Tecnico, musicista, si occupa della diffusione del calendario nei social media.

Sara Rocutto (1979) È laureata in ingegneria elettronica, lavora come Social Media Manager. Si occupa del profilo Twitter @ggpiu100.

 

Frédéric Rousseau (1955), è professore di storia contemporanea presso l’Università di Montpellier 3, dove dirige il Centre de recherches interdisciplinaires en sciences sociales. Ha pubblicato importanti studi sulla storia sociale della Prima guerra mondiale, con riferimento sia ai civili che ai combattenti.
 

Alessandro Salvador

Alessandro Salvador (1979), ha ottenuto il Dottorato di Ricerca in Studi Storici a Trento, nel 2010. Da allora è stato assegnista post-doc a Trento ed è stato ricercatore ospite in diverse realtà di ricerca europee. I suoi principali interessi di ricerca riguardano i processi di smobilitazione, movimenti politici e sociali in Europa tra le due guerre mondiali e la storia sociale. Inoltre, ha un crescente interesse nel campo dell’informatica umanistica.

 

Silvia Sartori (1981), si è laureata in Lettere, percorso storico-geografico, presso l'Università di Trento, con una tesi inerente le testimonianze pervenute attraverso lettere e diari scritti durante la Grande Guerra dai combattenti del fronte carsico e isontino. Attualmente lavora come educatrice in ambito scolastico.

 

Giancarlo Sciascia (1979), laurea magistrale in economia politica (2005) e master in art and culture management (2007), è esperto di community building e storytelling digitale. Dal 2015 è ricercatore in www.fbk.eu e dal 2014 è curatore della sezione “cultura” di Internet Festival www.internetfestival.it. Dal 2011 al 2014 è stato community manager di Fondazione Ahref. Ha co-ideato il calendario digitale e segue lo sviluppo dell’offerta di attività per le scuole. Profilo LinkedIn

 

adriano siesser

Adriano Siesser, (1987). Ha studiato presso le Accademie di Belle Arti di Bologna e di Venezia. Ha collaborato come ricercatore presso il Dipartimento di Ingegneria e Scienza dell’Informazione di Trento, attualmente è mediatore didattico presso il MART - Museo d'Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto.

 

Joanna Sondel-Cedarmas (1975). Docente di Dottrine Politiche presso il Dipartimento di Studi Europei dell’Università Jagellonica di Cracovia. Tra l’altro, si occupa dei nazionalismi europei dell`800 e del'900 e dei sistemi autoritari e totalitari in Europa durante il periodo interbellico.

 

Helene Trnkova (1987), nata a Praga, ha studiato storia militare e politiche di sicurezza presso l’Università di Montpellier 3 (in Francia).  Attualmente è dottoranda presso la medesima Università con una tesi sulle testimonianze soggettive dei combattenti cechi, slovacchi e austriaci dell’esercito austro-ungarico. 

 

 

Emanuela Zilio (1974). Laureata in Storia Contemporanea, si è specializzata con un Master internazionale in European Politics, Policy and Society e un dottorato in Linguaggi Multimediali. Oggi è ricercatrice e Project Manager all'Università della Montagna (UNIMI) e co-fondatrice di Digital Distillery. E' responsabile di numerosi progetti storico-culturali sulla Grande Guerra a livello nazionale ed europeo. E' la referente scientifica per WW1 - dentro la Grande Guerra.