Tag: Offensiva

Quella dei 100 giorni fu l’offensiva che rappresentò l’apice della strategia bellica del primo conflitto mondiale. Non furono adottate soluzioni particolarmente innovative, bensì venne sfruttato al massimo la superiorità alleata in tutti i settori, l’impiego di artiglieria, fanteria e carri armati e potenziato il supporto logistico. Ne uscì una battaglia di materiali e di movimento che, pur scardinando completamente il sistema difensivo tedesco, comportò comunque enormi perdite per gli alleati...
Il periodo immediatamente successivo alla Kaiserschlackt gli Alleati convennero sull’opportunità di passare all’offensiva al più presto. Le perdite subite dai tedeschi e l’afflusso dei militari americani permisero agli Alleati di riguadagnare la superiorità numerica sui tedeschi, i quali avevano inoltre riserve molto scarse. Inizialmente, l’obiettivo dell’offensiva non era di giungere alla resa della Germania, ma sfruttare la momentanea disorganizzazione delle forze del Kaiser per...
“With superhuman inhumanities, Long-famous glories, immemorial shames— And crawling slowly back, have by degrees Regained cool peaceful air in wonder— Why speak they not of comrades that went under?”

(Wilfred Owen – Spring Offensive)

Passata alla storia come Kaiserschlacht, la battaglia per l’imperatore, l’offensiva lanciata dall’esercito tedesco nella primavera del 1918 rappresentò l’ultima occasione per il generale Ludendorff di...
Abbonamento a RSS - Offensiva