Tag: Rivoluzione Russa

"Non è solo grazie al potere acquisito che Lenin avrebbe assunto un'influenza decisiva sugli eventi, ma anche il regime da egli creato nell'ottobre del 1917 in qualche modo istituzionalizzò le caratteristiche della sua personalità. Il partito bolscevico fu il prodotto di Lenin: come suo fondatore, lo costruì a sua immagine e somiglianza [..] Questo partito, dopo aver preso il potere nell'ottobre del 1917, rimosse rapidamente tutti i possibili competitori e divenne l'unico centro del potere...
Lev Trotsky oppure Lev Trockij, pseudonimo di Lev Davidovič Bronštejn, nacque in Ucraina meridionale, nel villaggio di Janovka, figlio di David Leontovič Bronštejn e da Anna L’vovna Životovskaja, una numerosa famiglia di origine ebraica. Il padre coltivò con profitto una proprietà terriera, grazie alla quale raggiunse un buon tenore di vita. Ancora bambino, fu mandato a studiare ad Odessa, dove venne ospitato da un nipote della madre, Moisej Spencer, intellettuale progressista. In questa città...
“Che cosa mi è passato per la testa quando era scoppiata la guerra del '15? Eravamo innocenti totali, non sapevamo perché facevamo quella guerra, capivamo proprio niente. Ne parlavamo solo tra noi, tutta gente che non avevamo scuole, che non leggevamo i giornali (...) Io a scuola avevo imparato l'alfabeto e a coltivare i rapanelli e il prezzemolo, ho ancora quel libro sul quale abbiamo studiato sei tra fratelli e sorelle”

Pietro Balsamo (Margarita - Cuneo, classe 1894, Contadino)
Dopo la rivoluzione di Febbraio a Pietrogrado tornarono gli esuli. Il 13 aprile 1917 (16 secondo il calendario gregoriano in vigore in Russia dal 1918) arrivò Vladimir Lenin. Portò con sé le “Tesi di Aprile”, che rappresentavano un voto di sfiducia verso il governo provvisorio.
Il giorno dopo il suo ritorno (17 aprile), Lenin presentò le tesi durante il congresso panrusso dei Soviet, di fronte a quasi 800 membri del partito socialdemocratico russo dei lavoratori. Il discorso fu poi pubblicato...
Abbonamento a RSS - Rivoluzione Russa