Dicembre 1917

Edmund Cuor di Leone

L'11 dicembre 1917 il generale britannico Edmund Allenby (1861 – 1936) entrò a Gerusalemme, sottratta agli ottomani il 9 dello stesso mese, attraverso la Porta di Jaffa. Il generale, in segno di rispetto alla Città Santa, decise di entrare a piedi e non a cavallo, come testimoniato dallo stesso Allenby:

“...Entrai nella città ufficialmente a mezzogiorno, l'11 dicembre, con alcuni uomini del mio staff, i comandanti del distaccamento francese e italiano, i capi delle missioni politiche, gli attachés militari in Francia, Italia ed America... La processione era tutta quanta a piedi, ed alla porta di Jaffa venni ricevuto dalle guardie in rappresentanza di Inghilterra, Scozia, Irlanda, Galles, Australia, Nuova Zelanda, India, Francia e Italia. La popolazione mi ricevette con gioia...”

Ma il generale aggiunse dell'altro ai funzionari turchi: dichiarò di essere venuto a restaurare l'antica gloria di Riccardo Cuor di Leone, riportando alla memoria le battaglie del re anglo-normanno contro il Saladino.