Maggio 1916

Kitchener e lo Jutland

Il 31 maggio 1916 è identificato come l'inizio della Battaglia dello Jutland, la più grande battaglia navale della Prima guerra mondiale.

Lo scontro è risultato in una vittoria inglese nonostante le perdite subite dalla Royal Navy fossero quasi il triplo di quelle tedesche. La flotta britannica riuscì infatti a respingere il tentativo tedesco di forzare il blocco navale attorno alle proprie coste. Lo scontro dello Jutland, pur risultando una vittoria pagata a caro prezzo, fu ulteriormente oscurata pochi giorni dopo. Il 5 giugno Lord Horatio Herbert Kitchener (1850 – 1916), fino a quel momento il principale organizzatore della guerra inglese, morì nell'affondamento dell'incrociatore HMS Hampshire che, in navigazione sul Mare del Nord, urtò una mina tedesca; il corpo di Kitchener non fu mai recuperato.

Rappresentato su migliaia di manifesti, Kitchener divenne una delle icone più rappresentative dello sforzo bellico britannico; appassionato di lavoro a maglia – tanto da farsi ritrarre con in mano i ferri – è a lui attribuita l'invenzione dell'omonima chiusura a punto calza, il Kitchener stitch.