Ottobre 1918

La presa di Damasco

Il primo ottobre del 1918 i ribelli arabi guidati da Lawrence d'Arabia e dal principe Faysal entrarono a Damasco. La presa della città siriana rappresentava il coronamento di oltre due anni di scontri, fughe rocambolesche e imboscate contro le forze ottomane. Tuttavia, la vittoriosa campagna di Palestina non porterà però agli uomini di Lawrence e Faysal la tanto sospirata unificazione in un'unica nazione araba, ragione per la quale l'agente inglese era riuscito a riunire buona parte delle tribù locali. Infatti, con l'Accordo Sykes-Picot, Libano e Siria, staccati dalle nazioni arabe, verranno posti sotto Mandato francese, mentre la Palestina, la Transgiordania e l'Iraq, sotto Mandato britannico.